« Torna alle notizie

TECNOCEMENTO E PABLO MONTORO: Spazio Montoro

Pablo Montoro è uno chef di Elda che ha vissuto tutte le esperienze possibili. Ha avuto il suo primo ristorante, Tabulé. È andato a El Bulli di Ferran Adrià. Ha fatto uno stage presso Martín Berasategui. È stato nel programma televisivo Top Chef. Ha cucinato per un multimilionario russo sulla sua barca. È stato insegnante al CDT di Alicante. E dopo aver passato due anni a conoscere esperienze in giro per il mondo, ha deciso di avviare Espacio Montoro. In Albufereta Avenue ad Alicante.

Da TECNOCEMENTO® abbiamo vissuto un’esperienza intima ed è stato un grande orgoglio che il nostro rivestimento continuo facesse parte di questa decorazione. È un onore appartenere agli elementi decorativi scelti per realizzare questo progetto. Un progetto di punta con un nuovo concetto di restauro. In cui il commensale non vive solo un’esperienza gastronomica, ma anche universi interni. Ha una decorazione specifica per le diverse stanze che il cliente percorre fino a raggiungere la sala del ristorante.

FATTO UNICO

Dopo aver valutato un’infinità di colori e texture che si adattassero allo spazio della facciata, si è finalmente deciso di rivestirla con TECNOCEMENTO®. Un pigmento metallico è stato scelto in un nuovo colore, prodotto e scelto secondo il gusto di Pablo. Questo eccezionale pigmento mescola la continuità unica del microcemento con le particelle metalliche dorate. Questo fornisce sensazioni diverse. L'”Oro antico” metallico, a seconda del momento in cui lo visitiamo, ci offrirà una luminosità sofisticata e impressionante per la giornata. Oltre a una piacevole eleganza e a un flusso regolare di notte.

TECNOCEMENTO® ha una vasta gamma di colori, più di 35. Tuttavia, è possibile realizzare qualsiasi colore che faccia parte della tabella RAL. Tutto ciò dipende dal tipo di lavoro da svolgere. Oltre a questi colori, offriamo 5 diversi tipi di pigmenti metallici (oro, madreperla, smeraldo, corten e bronzo). Questi colori ci permettono di realizzare originali tocchi decorativi per rivestire diversi supporti come pareti, colonne, testate, mobili. Qualsiasi elemento in cui si voglia evidenziare uno spazio o dare un tocco diverso.

Ma se si cerca di impostare lo spazio in un modo più antico. O simulando texture invecchiate, abbiamo la gamma “Vintage”. Una gamma di 5 colori diversi con una consistenza molto più marcata.

Il colore adottato nella facciata come primo incontro con lo spazio gastronomico, ci permette già di farci un’idea di dove stiamo per entrare.

Comedor interior Espacio Montoro. Restaurante de Pablo Montoro diseñado en microcemento por Tecnocmento.

SALA DA PRANZO INTERNA

Ma senza dubbio, dove l’esplosione decorativa raggiunge il suo massimo livello, è all’interno dei locali stessi. Qui le diverse espressioni estetiche culminano in un insieme perfettamente equilibrato e in una combinazione molto dinamica.

TECNOCEMENTO® in questo set, ha proposto il suo ultimo rivestimento, il modello INDUSTRY. Questa volta con finitura lucida, per il rivestimento delle pareti della sala da pranzo. Questa finitura lucida migliora la sensazione di umidità per adattarsi ad un ambiente naturale. Il nuovo prodotto INDUSTRIA, è un materiale concepito per entrambi gli spazi ad alto traffico. Come ad esempio i pavimenti in spazi pubblici o aree esterne. Grazie alla sua elevata resistenza e alla formidabile durata, fornisce una sicurezza che lo rende molto pratico da utilizzare senza alcun problema.

In questo caso si è deciso di utilizzare un elemento più decorativo sulle pareti. Poiché contiene una finitura cementizia, ha una granulometria più grande e un aspetto più ruvido. La combinazione e la fusione con alcuni pannelli di ferro ossidato in diversi disegni e forme botaniche, raggiunge una sensazione di benessere esclusivo e accogliente. Nessuno dei commensali che vogliono provare l’emozione della cucina di Pablo Montoro rimarrà indifferente. Non c’è modo migliore per godersi il sensazionale menu degustazione che essere circondati da un tale ambiente.

AREE DI LAVORO

L’interno è completato dallo spettacolare Cocoon Lab. Uno spazio magico progettato a forma di “uovo”, dove i clienti possono conoscere il concetto di tavola dello chef. Conoscere la cucina, la cosiddetta Black Tech, e interagire con il cuoco in prima persona. Lo spazio in questo caso è un po’ ridotto, con sei persone che passano e osservano l’intera squadra cucinare per altri 15 minuti.

Infine, una piccola ma molto utilizzata terrazza interna, Hi Line, trasformata in un giardino zen, può essere visitata come parte importante di tutto il complesso gastronomico: “È dove il commensale prende il primo drink e spuntini, che sarebbero olive o patate in qualsiasi bar”, spiega Montoro. “È il primo contatto con la nostra offerta gastronomica”, aggiunge.

La tavola dello chef è un concetto molto comune in città come New York (sull’esempio di Brooklyn Fare), Shanghai o Tokyo, che Montoro ha voluto mostrare, anche se solo in parte. Non solo permette di vedere come funzionano tutte le attrezzature della cucina e il suo chef, ma mostra anche la vera sala macchine del ristorante. E, naturalmente, il catering che offre anche il vessillo per eventi, matrimoni o qualsiasi altro evento.

UN GRANDE ONORE

Per TECNOCEMENTO®, partecipare a spazi di queste caratteristiche, ci rafforza e ci rinnova nell’idea del suo utilizzo per le sue grandi potenzialità tanto decorative quanto pratiche. La sua consolidata estetica naturale, che offre soluzioni e abbinamenti con altri materiali nobili, come la pietra, il legno o il ferro, ne fanno una parte imprescindibile nella possibilità di essere applicata in singoli progetti di riferimento.

Infine, resta da ringraziare Nazaret Gil, architetto e in questo progetto di interior design, a nome di tutto il team TECNOCEMENTO®, per la scelta di questo rivestimento continuo, e di congratularsi con loro per lo splendido progetto realizzato. E naturalmente, per ringraziare Pablo Montoro per la squisita e corretta collaborazione, oltre che per il buon lavoro svolto in ogni momento con il team TECNOCEMENTO. Non ci resta che augurargli tutta la fortuna e il massimo dei successi in questo nuovo percorso che siamo certi sarà molto gratificante, sia per lui che per i suoi clienti.